venerdì 30 settembre 2016

PRESENTATA LA PROSSIMA EDIZIONE DELLA FESTA DEL CINEMA DI ROMA

di Matteo Marescalco

Questa mattina, è stata presentata a Roma la prossima edizione della Festa del Cinema di Roma, giunta al suo undicesimo anno di vita. Il Presidente della Fondazione Cinema per Roma Piera Detassis ed il Direttore artistico Antonio Monda hanno accolto la fiumana di giornalisti presente in sala Petrassi con, alle loro spalle, proiettata sullo schermo, l'immagine scelta per la campagna pubblicitaria di questa edizione della Festa: quella tratta da Cantando sotto la pioggia, con Gene Kelly che immagina di danzare con Cyd Charisse.

Antonio Monda, in relazione alla Festa, ha parlato di trasversalità, varietà ed internazionalità dei prodotti che verranno presentati, insistendo sul superamento dei confini spazio-temporali, garantito dal fatto che molti film saranno presentati in aree diverse dall'Auditorium Parco della Musica e, più o meno, durante tutto il periodo dell'anno. Primo evento della Festa sarà l'anteprima di American Pastoral, tratto dall'omonimo romanzo del Premio Pulitzer Philip Roth e diretto da Ewan McGregor. La presentazione avverrà la sera del 3 Ottobre al Cinema Barberini. Un altro evento da non perdere, soprattutto per i fan di Dan Brown, sarà l'anteprima di Inferno, diretto da Ron Howard, preapertura dell'11 Ottobre. Il 12 Ottobre toccherà a Pif, in Sala Petrassi, battezzare ufficialmente l'undicesima edizione della Festa con il suo In guerra per amore.

Tra i 45 film e documentari nella Selezione Ufficiale (di cui 4 nella sezione Tutti ne parlano e 3 in collaborazione con Alice nella città), quelli che, di sicuro, calamiteranno l'attenzione della stampa internazionale saranno The accountant con Ben Affleck e J. K. Simmons, The birth of a nation di Nate Parker, Florence Foster Jenkins di Stephen Frears e con Meryl Streep (che sarà anche protagonista di un incontro con il pubblico), Into the inferno di Werner Herzog, Lion con Nicole Kidman (sicuro frontrunner ai prossimi Oscar), Manchester by the sea con Casey Affleck, The Secret Scripture di Jim Sheridan, Snowden di Oliver Stone, Sole cuore amore di Daniele Vicari, True crimes di Alexandros Avranas e con Jim Carrey, La tartaruga rossa dello Studio Ghibli, Genius con Colin Firth, Jude Law ed ancora Nicole Kidman e un documentario sul regista Richard Linklater.

Tra gli incontri speciali, segnaliamo quelli con Tom Hanks, Ralph Fiennes, Juliette Binoche e Kristin Scott Thomas (in occasione della proiezione de Il paziente inglese), Michael Bublè, Bernardo Bertolucci, Paolo Conte, Daniel Libeskind, David Mamet e Viggo Mortensen.

Insomma, quantità e qualità per la prossima edizione della Festa del Cinema di Roma!

Nessun commento:

Posta un commento