venerdì 23 dicembre 2016

I FILM PIU' ATTESI DEL 2017

di Matteo Marescalco

THE LOST CITY OF Z di James Gray
Il 2016 avrebbe dovuto assistere al ritorno nelle sale di uno dei maggiori autori americani contemporanei, James Gray, con il suo ultimo The Lost City of Z. Il film è stato presentato al New York Film Fest ma non è ancora stato distribuito. L'uscita è stata posticipata al 2017, ragion per cui, è nostro dovere inserire The Lost City of Z nella classifica dei film più attesi del prossimo anno. Il progetto, ambientato durante la prima guerra mondiale, è ispirato al romanzo scritto da David Grann, che racconta la storia del colonnello Percival Fawcett, esploratore scomparso negli anni '20 mentre cercava una città leggendaria nella giungla del Brasile. Alla fotografia figura Darius Khondji, tra i produttori Brad Pitt. Il cast comprende Robert Pattinson, Sienna Miller e Benedict Cumberbatch. Noi moriamo dalla voglia di gettarci a capofitto in un nuovo mondo portato in scena da Gray che, in passato, ci ha già completamente conquistati con Two Lovers e I padroni della notte

LA LEGGE DELLA NOTTE di Ben Affleck
Il 2017 sarà anche l'anno di Ben Affleck, alle prese con questa trasposizione dall'omonimo romanzo di Dennis Lehane (così caro al cinema americano), con la Justice League di Zack Snyder e con la scrittura e la regia dell'ultimo lungometraggio incentrato su Batman. Tanta carne al fuoco per l'attore che non è mai stato particolarmente amato dalla critica ma che, negli ultimi anni, grazie ad una serie di splendide prove da regista, ha raggiunto il suo completo riscatto. La vicenda segue il figlio del capitano della polizia di Boston che, nel 1920, in pieno proibizionismo, iniziò la sua scalata da ladruncolo di strada a noto e combattuto contrabbandiere. Il cast all-star è composta da Sienna Miller, Zoe Saldana, Elle Fanning, Brendan Gleeson, Scott Eastwood, Chris Cooper, Chris Messina e dallo stesso Ben Affleck, nel ruolo del protagonista. Le prime recensioni americane esprimono pareri contrastanti. In uscita in Italia a Febbraio. 

BLADE RUNNER 2049 di Denis Villeneuve
Proprio pochi giorni fa è stato diffuso il primo teaser di quest'ultimo progetto targato Denis Villeneuve, sequel di un caposaldo dell'immaginario collettivo, il Blade Runner di Ridley Scott del 1982. Il film arriverà nelle sale a Ottobre 2017 e vede la partecipazione nel cast di Harrison Ford, Ryan Gosling, Robin Wright, Dave Bautista e Jared Leto. Produttore esecutivo è Ridley Scott, alla direzione della fotografia Roger Deakins. 

JUSTICE LEAGUE di Zack Snyder
Il 17 Novembre 2017 sbarcherà nelle sale americane il quinto episodio del DC Extended Universe, dopo Man of Steel, Dawn of Justice, Suicide Squad e Wonder Woman. Il tentativo della DC è quello di emulare il progetto che la Marvel, tuttavia, ha costruito in un margine di tempo superiore (con meno fretta e, quindi, almeno sulla carta, più coesione ed attenzione). Numi tutelari del DC Extended Universe sono stati Christopher Nolan, Zack Snyder, Chris Terrio, David Goyer e Ben Affleck, assoluto protagonista dell'one man show che sarà il prossimo Batman. Bruce Wayne, Diana Prince ed altri metaumani, tra cui Flash, Aquaman e Cyborg, si alleano per fronteggiare un nuovo nemico che vuole mettere la Terra in serio pericolo. 

IT di Andy Muschietti
Annata d'oro per i fan di Stephen King che vedranno trasposti sullo schermo due delle principali opere del loro beniamino: IT diretto da Andy Muschietti (che ha preso il posto del più carismatico Cary Fukunaga dopo il suo abbandono per divergenze creative) e La Torre Nera di Nikolaj Arcel. Il romanzo arriverà sugli schermi a Settembre 2017 e proverà a riscattare il parziale fallimento della miniserie televisiva del 1990. 

SMETTO QUANDO VOGLIO: MASTERCLASS di Sidney Sibilia
Due anni Smetto quando voglio di Sidney Sibilia non ha faticato a trasformarsi in un instant cult. Il prossimo anno sbarcherà nelle sale il secondo episodio di una trilogia: Smetto quando voglio: Masterclass. La scalata alla piramide della malavita non ha portato lontano il gruppo di laureati formato da un neurobiologo, un chimico, un economista, un archeologo e due latinisti. La loro avventura, nonostante siano tutti finiti in carcere, non è ancora terminata. Adesso è la legge ad avere bisogno di loro. Che sia un primo gradino per la costruzione di un'industria culturale italiana? I bei risultati raggiunti al botteghino dal primo episodio, da Lo chiamavano Jeeg Robot di Gabriele Mainetti e da Veloce come il vento di Matteo Rovere fanno ben sperare. 

TWIN PEAKS di David Lynch
26 anni dopo. David Lynch, Mark Frost, Kyle MacLachlan, David Duchovny, Sherilyn Fenn, Sheryl Lee, Harry Dean Stanton, Monica Bellucci, Jim Belushi, Michael Cera, Laura Dern, Balthazar Getty, Ashley Judd, Jennifer Jason Leigh, Trent Reznor, Tim Roth, John Savage, Tom Sizemore, Eddie Vedder, Naomi Watts. Ed è subito leggenda. David Lynch torna alla regia della serie-tv considerata una delle più influenti nella storia. Basta conoscere i principali responsabili del progetto ed il cast completo per raggiungere elevatissime vette di hype. La trama è segreta, nulla è trapelato dal set. Non ci resta altro da fare che attendere l'uscita e sperare in un progetto che non sia soltanto un nostalgico revival ma un ritorno in grande stile per un regista in pausa da ben 10 anni. 

LA TORRE NERA di Nikolaj Arcel
Finalmente, sappiamo con certezza che l'estate 2017 vedrà l'uscita del contenitore di tutte le storie di Stephen King, La Torre Nera. Il ricco cast vede Matthew McConaughey nel ruolo dell'uomo in nero ed Idris Elba in quello del pistolero Roland di Gilead. Il primo film inizierà nel bel mezzo della vicenda e sarà accompagnato da una serie-tv che ne espanderà la narrazione. Il primo romanzo della serie, L'ultimo cavaliere, costituisce l'ossatura del racconto. Misto tra spaghetti western e fantasy, con chiari riferimenti alle atmosfere de Il Signore degli anelli, La Torre Nera è una serie di sette romanzi che ruota attorno alla figura di Roland Deschain, l'ultimo membro vivente di un ordine di cavalieri armati di pistola. Tra discrasie temporali e salti nel futuro, il suo compito è quello di trovare la Torre Nera, una struttura che contiene la chiave del passaggio verso tutti gli universi. 

SUBURBICON di George Clooney 
Suburbicon è una commedia dai risvolti neri scritta da Joel ed Ethan Coen, prodotta da Grant Heslov e diretta da George Clooney. Il cast comprende Matt Damon, Oscar Isaac, Josh Brolin, Julianne Moore. La vicenda è ambientata nella Middle-America di fine anni '50. Lo aspettiamo perchè segna il ritorno di Clooney dietro la macchina da presa dopo il modesto Monuments Men e la collaborazione con la comicità irriverente dei Coen. Che possa essere collocato in apertura alla prossima Mostra del Cinema di Venezia?

HAPPY END di Michael Haneke
Poco si conosce di quest'ultimo film di Michael Haneke se non il cast, che comprende Isabelle Huppert, Jean-Louise Trintignant e Mathieu Kassovitz, ed il fatto che il background della vicenda sarà occupato dalla crisi europea dei migranti. Ovvia la presenza al prossimo Festival di Cannes. 

Nessun commento:

Posta un commento