domenica 21 maggio 2017

SICILIAN GHOST STORY

di Matteo Marescalco

*recensione pubblicata per Point Blank

Muschi e spelonche, macerie abusive e rifugi sotterranei, streghe cattive, eroi e principesse. E due rifugi che nascondono Giuseppe, rapito e imprigionato perché figlio di un pentito di mafia. 

La vicenda ha inizio quando la macchina da presa segue i due giovani protagonisti, Luna e Giuseppe, verso un sentiero silvestre. La cronaca criminale viene trasfigurata in fiaba e in mitologia esoterica, popolata da aiutanti e nemici ma, soprattutto, da una ragazzina che sa spingere il proprio sguardo al di là della realtà fenomenica.
«Pegaso è un cavallo alato, guarda la forma della costellazione!»
«Io ci vedo solo quattro stelle»
«Quando guarderai con attenzione, lo vedrai».
 

Nessun commento:

Posta un commento